Salute in rete: chi seguire per imparare?

Articolo aggiornato il 3 dicembre 2016.
Sai perché è nato Scrivere di salute? Per saperlo puoi fare un salto nella pagina progetto, ma scommetto che hai fretta quindi te lo riepilogo nelle tre domande che mi sono posta quando ho cominciato a occuparmi di questo tema per lavoro: qual è il modo migliore per comunicare la salute? Cosa studio? E soprattutto, da chi posso imparare?
Torno agli interrogativi che mi hanno spinto a cercare confronto in rete perché voglio indicare i professionisti che hanno trovato posto nel mio Feedly alla voce comunicatori medico-scientifici e che, forse, possono diventare anche i tuoi punti di riferimento.

Comunicatori on e offline

Da chi imparare a comunicare la salute. – Gratisography

Ho distinto tre categorie di esperti: medici e comunicatori scientifici, rubriche e siti autorevoli, copywriter, social media strategist e altri cosiddetti webcosi.

Medici e comunicatori scientifici

In questa categoria rientrano i professionisti della salute in senso stretto. Medici, ricercatori ed esperti di tecnologia che mettono il web al servizio della comunicazione scientifica e medica. Quelli che seguo si contano sulle dita di una mano: 5, pochi ma buoni.

Eugenio Santoro è Ricercatore biomedico e responsabile del Laboratorio di Informatica medica all’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano. L’ho conosciuto come docente di Virtualmente informati. Scrivere di salute per il web, il workshop dedicato alle applicazioni di internet in ambito sanitario a cui ho partecipato nel 2013, nel contesto del Festival di Internazionale a Ferrara. Seguo il Dott. Santoro perché è puntuale, schematico e sempre sul pezzo. È coautore dell’ePatient manifesto insieme ad Oscar Lambrughi. @eugeniosantoro

Oscar Lambrughi è un informatico impegnato nel digital health e ideatore del web marketing per il pharma. Lo seguo perché il suo blog Marketing-farmaceutico.com dimostra che usare i social network in modo professionale è un’ottima strada per comunicare la salute ed essere vicini al paziente. Non a caso, è coautore dell’ePatient manifesto insieme a Eugenio Santoro. Sì, l’ho detto nel paragrafo precedente, ma repetita iuvant. ; )

Tiziano Galli è un medico che ha lavorato in ambito farmaceutico, si occupa di eLearning e gestisce socialnetpharma.com, il sito in cui parla del suo impegno verso i Social Network e New Media, e di cui dice: “il medico deve maturare ancora una sua espressione e dimensione Social e la MISSION di questo Blog è proprio quella di fare cultura con corsi e seminari, e supportare molti di loro e le aziende stesse a fare passi in questa direzione con iniziative concrete.” Lo seguo perché i suoi post sono brevi ma intensi, semplici e incisivi, attuali e freschi. @SocialNetPharma

Cristina Rigutto. Molti di voi la conosceranno come la mamma di Tuttoslide, ma fa mille altre cose, è un vulcano in piena attività. Per descriverla, rubo alcuni punti della bio presente in uno dei suoi blog: è esperta di comunicazione integrata, scrive di strategie di comunicazione della scienza nei Social media, è docente di comunicazione scientifica, visiva e web, scrive sul blog del master in Comunicazione delle Scienze di Padova ed è autrice di Twitter per ricercatori. Se questo non bastasse a spiegare perché la seguo, aggiungo che lo faccio perché è una professionista rigorosa, senza peli sulla lingua e sa raccontarsi su Cristinarigutto.com.

Silvia Bencivelli è una giornalista scientifica che ho cominciato a seguire dopo aver letto il suo libro Cosa intendi per domenica? La seguo perché in rete ho ritrovato il suo stile brioso e ironico con cui, con apparente leggerezza, affronta temi importanti e pone domande da 100 milioni di dollari sulla comunicazione medica e il mestiere di giornalista scientifico freelance. Il suo blog è silviabencivelli.it

Farmacia Serra. La famiglia Schenardi è composta da mamma Maddalena, papà Edoardo e dai loro quattro figli. Di speciale c’è che hanno trasferito la loro farmacia online. Pensateci: dopo aver cercato sul web e prima di andare dal medico, spesso si chiede consiglio al farmacista sotto casa. La Farmacia Serra non ha fatto altro che “trasferirsi online” dove ha aperto un sito con e-commerce, gestisce un canale YouTube con tutorial autoprodotti per imparare a usare alcuni presidi medici e, soprattutto, parla con le persone sia sui social che con il blog. I farmacisti della Farmacia Serra di Genova ci sono, sempre! Perché rispondono a piccole curiosità, grandi dubbi e guidano l’utente alla scelta della soluzione più adatta al caso. Seguirli è un piacere, a partire dalla lettura della bio su Twitter: “Salute, prodotti innovativi ed esperienze maturate con 4 bimbi. Vuoi un parere veloce? Mandaci un tweet e noi cercheremo di aiutarti!” E credetemi, è proprio così.

Media Trainers.  Il progetto è gestito da Cristina Rigutto (presentata pochi paragrafi fa), Tiziano Cornegliani (qui presente in una generosa intervista), Lisa De Rossi (giornalista professionista free lance nel settore della salute e della medicina) e Ilaria Vacca (caporedattore dell’Osservatorio Malattie Rare). Diversi professionisti della comunicazione medica-scientifica-sanitaria, una rete di medical writer, redattori medico-scientifici, traduttori di testi di medicina che in uno spazio condiviso pubblicano editoriali di approfondimenti e notizie inerenti ciascuno il proprio specifico ambito di competenza. Il blog è sul sito Media Trainers.

Riviste e siti autorevoli

Qui ho raggruppato i siti e le riviste o rubriche autorevoli in ambito medico-scientifico che seguo finora. Li seguo perché danno un’informazione istituzionale e obiettiva e, perché no, anche inediti spunti di riflessione. Di questi, mi limito a indicare i link per la consultazione.
Il sito del Ministero della Salute, Partecipa salute, Nova, The Lancet.

Scrivere per il web

Copywriter, SEO, Social media strategist e altri “webcosi”. – Ilovecreativity.it

Copywriter e altri professionisti della comunicazione

È una categoria apparentemente lontana dallo scrivere di salute, e invece è basilare tanto quanto i comunicatori scientifici. I professionisti del web sanno come usare tutti gli strumenti digitali per diffondere le informazioni nel modo migliore e più incisivo possibile. Per questo è necessario avere basi di SEO, social media marketing, web writing, eccetera. Gli esperti in questo settore sono tanti, ho dovuto fare una cernita e ne ho scelti quattro più un gruppo.

Giorgio Tave e il suo Forum GT, la più grande community su SEO, web writing, copywriting, marketing, social media e tutto ciò che gravita nell’universo mondo del web. Lo seguo semplicemente perché è impossibile farne a meno, e dopo aver partecipato ad alcuni Convegni GT, ho scoperto che accanto a tanta professionalità c’è anche tanta, ma tanta, simpatia e umanità.

Rudy Bandiera è il (para)guru più influencer e buongustaio che ci sia. Il suo motto è usare i social per divertirsi e chiacchierare, ma lui lo fa così bene che ridendo si impara, e si creano contatti lavorativamente proficui e interessanti. Il suo blog è Rudybandiera.com, ma è più divertente seguirlo su Twitter.

Roberta Zanella è la mia paroliera preferita. Le basta cambiare una vocale per creare nuovi mondi e prospettive, e da quando partecipo alla community Copywriter Input ho imparato a (d)osare con la nostra meravigliosa lingua. Ti sembra una frase sibillina? Comincia a seguirla e te ne innamorerai.

Luisa Carrada si presenta da sé. Si definisce una scrittrice professionale, una business writer e lo è, ma è anche una blogger che emoziona, diletta, insegna e redarguardisce. Insomma, è una maestra, e il suo blog è Mestiere di scrivere.

E poi c’è la community Salute gestita da Massimo Pacifici, il Nuovo e utile di Annamaria Testa e tanti stimoli on e offiline che nutrono la curiosità e affinano le percezioni per distinguere ciò che è corretto e ciò che non lo è.
Sono giunta alla fine di questo che credevo essere un breve post e che invece si è rivelato un papiro. Spero di averti concotto fin qui e di esserti stata d’aiuto. Se vuoi, dimmelo nei commenti.

Commenta su Google+

Lascia un commento